you're reading...
Senza categoria

Le Città Invisibili

      

Le Città Invisibili è il libro che tutti ricordiamo come se appartenesse al nostro passato e che esploriamo come se contenesse la chiave di lettura per il nostro futuro. Le Città Invisibili è il libro che sappiamo esistere ma all’interno del quale trovamo i libri che vorremmo fossero stati scritti. Leggendo Le Città Invisibili scopriamo libri che abbiamo già letto e libri che non leggeremo mai. L’opera di Italo Calvino ci trasporta in luoghi inesistenti, sottili o nascosti, a volte invivibili, ma di cui non possiamo fare a meno.

E come novelli Marco Polo riscopriamo le nostre città/vite attraverso quelle di cui ci viene raccontato. Tante amanti incontrate per caso, oppure no. Tante donne: Maurilia, Zoe, Fillide, Ipazia, Eutropia, Argia. Nomi che sanno di mito, di storia antica, ma che non sono mai esistite, se non nella fantasia di tutti noi. Nomi che Calvino ci ha fatto ricordare, trasportandoci al cospetto di Kublai Khan, inosservati ascoltatori dei racconti di Marco Polo all’imperatore.

Se "L’altrove è uno specchio in negativo" e "Il viaggiatore riconosce il poco che è suo, scoprendo il molto che non ha avuto e non avrà", trovandoci in tante diverse ma simili Atlantidi, non possiamo far altro che sentirci più consapevoli, se non del mondo che ci circonda, almeno di noi stessi. 

E se Calvino ce le descrive tramite le parole di Marco Polo, allo stesso modo la tematica del viaggio e del binomio perdizione-riscoperta di se stessi viene affrontata dalle splendide opere digitali di Alessandro Martellotta. Questo talentuoso e giovane artista italiano ha trovato il modo di estrapolare da strumenti apparentemente freddi come il computer e l’informatica tutto il necessario per creare delle visioni concrete ma oniriche al contempo, che si stagliano all’orizzonte, e restano lontane, impenetrabili e perfette nella loro architettura e realizzazione.

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: