you're reading...
Senza categoria

The Crow

Scritto nell’ormai lontano 1981, questa celeberrima opera di James O’Barr per vedere la luce impiegò molto tempo.
Dopo molti travagli legati sia alle vicissitudini personali dell’autore che a quelle economiche della casa editrice originale, finalmente arriva un’edizione completa solo 8 anni dopo.
La storia di Eric Draven, il suo ritorno dall’aldilà, la sua sete di vendetta, il suo amore.
Violento, cupo e triste, ma pieno di speranza, questo fumetto, che si compone di 4 parti (la storia originale) è una sorta di grido di aiuto.
E’ un lavoro artistico al 100%, disegnato, acquerellato, inchiostrato dall’autore, che vi riversa tutte le sue angosce e la sua sofferenza per la perdita della ragazza che stava per sposare.
Ed è proprio quello che accade a Shelly, fidanzata e futura moglie del pallido protagonista della vicenda.
Lei viene stuprata.
Vengono uccisi entrambi.

Passa un anno, e lo spirito di Eric torna sulla terra, guidato da un misterioso corvo nero.
Lo scopo dell’immortale Eric è uno solo: vendetta.
Comincia così a colpire i criminali che hanno spezzato i suoi sogni e la sua vita, tormentandosi con il ricordo della sua amata e bellissima Shelly.

Creato con ritmo e aggressività, complice anche la musica rock che O’Barr ascoltava durante la sua stesura e realizzazione, è una storia che non perdona i colpevoli.
Inutile dire che questa storia è diventata un famoso film interpretato da Brandon Lee nel 1994, e che vedrà un incidente fatale colpire proprio l’attore durante l’ultima settimana delle riprese.

Da allora non solo sono stati prodotti 3 film, ma anche una serie TV e numerosi fumetti, non sempre scritti dall’autore originale e disegnati da altri talentuosi artisti.

Nonostante dal punto di vista tecnico non sia un capolavoro di architettura narrativa, e non cerca nemmeno di esserlo, va preso per quello che è: un grido di aiuto, un esorcizzare uno stato d’animo insopportabile come quello della perdita di una persona cara.

Breve ed essenziale.
Evocativo e dalla fortissima carica emotiva.
Poetico nella sua crudezza e interessante artisticamente.
Un personaggio diventato leggenda.
Un "buono" dal carisma forse ancora insuperato e un fumetto che ha fatto storia, diventando un cult e un simbolo per tutta la comunità dark/gothic del mondo.

Decadente e cupo, oscuro e tenebroso, senza mezze misure.

"Non può piovere per sempre…"   – Eric Draven

Annunci

Discussione

4 pensieri su “The Crow

  1. adoro questo film…

    Pubblicato da muffy87 | 20 dicembre 2005, 16:16
  2. Grazie per avermelo segnalato. . . ti prego di farmi visita spesso nel mio blog. . come vedi non è molto popolato.

    Davvero un film che amo, da poco forse ho davvero capito il significato di esso.

    Pubblicato da DestinyWings | 18 gennaio 2006, 21:36
  3. Questo è un capolavoro.

    Pubblicato da LupoBianco977 | 26 gennaio 2006, 12:32
  4. splendido! ho anke il numero zero, un fumettoide pazzo me li ha dati tutti a 10.000£ :°) ce li ho a casa giù, devo riprendermeli!

    Pubblicato da CRiSTReGA | 12 febbraio 2006, 09:26

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: