you're reading...
Senza categoria

Fables – Fiabe in Esilio

di Bill Willingham, Lan Medina, Craig Hamilton

 

Finalmente!
Finalmente qualcosa in grado di non farci rimpiangere la fine di Sandman!
Finalmente qualcosa capace di intrattenere e allo stesso tempo divertire in maniera intelligente.
Bill Willingham porta nella New York di oggi personaggi insoliti come Bianca Neve, il Lupo Cattivo, Barbablu, Cenerentola e chi più ne ha più ne metta, facendone i protagonisti di una storia di mistero e investigazione.
Rosa Rossa, sorella di Bianca Neve, è sparita in circostanze misteriose, e Luca Wolf, da bravo agente (nonchè "segugio") quale è dovrà risolvere il caso facendo affidamento solo sul suo intuito e la sua intelligenza.
Una storia leggibile su più piani, fine a se’ stessa o come parte di un puzzle più grande (sono soloi primi 5 albi della serie, che continua tuttora in America e sulle pagine della rivista contenitore Vertigo edita da Magic Press).
Già autore di Elementals, Pantheon e altri lavori sia per Marvel che DC, Willingham usa intelligenza e humour, ma anche arguzia e il giusto equilibrio nel narrare una storia intrigante, con i giusti colpi di scena, e con una struttura solida e realistica nonostante le caratteristiche fantasiose e fantastiche che la popolano.
Da avere senza remore, sperando di vedere presto anche gli altri volumi (negli States sono arrivati al sesto), che hanno valso al buon Willingham e ai suoi collaboratori anche alcuni Eisner Awards!

Annunci

Discussione

5 pensieri su “Fables – Fiabe in Esilio

  1. L’ho letto pure io un po’ di tempo fa. Molto carino, consigliato.
    Però mi pare un poco esagerato dire “Finalmente qualcosa in grado di non farci rimpiangere la fine di Sandman!”… ci sono altre cose che meritano di più di Fables a mio parere…
    Esempio? La lega degli Straordinari Gentleman o Promethea, entrambi di Alan Moore.

    Pubblicato da Porcupina | 6 marzo 2006, 08:17
  2. Davvero figo l’Evolution quest’anno.
    Vai qui per tutte le info: http://www.evolutionfest.it/

    Pubblicato da Gelso23Nero | 6 marzo 2006, 10:22
  3. @Porcupina: be’ certo, non era un paragonare Fables a Sandman, e sono d’accordo che La Lega degli Straordinari Gentleman sia mooolto meglio (anche se non ho ancora letto la seconda parte!) ma il mio commento voleva dire: finalmente un altro fumetto in cui si respira l’aria di Sandman, in cui mito e fantasia si fondono in maniera perfetta, e dove storie esagerate sono giustificate dal setting del fumetto.

    @GelsoNero: grazie mille! appena ho tempo me lo spulcio per bene!

    Pubblicato da anonimo | 6 marzo 2006, 12:29
  4. Ops, mi sono dimenticato di loggare…

    Pubblicato da Kalyth | 6 marzo 2006, 16:15
  5. mi ispira…:))))))))

    Pubblicato da CRiSTReGA | 12 marzo 2006, 18:01

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: