you're reading...
Senza categoria

SILENT HILL

di Christophe Gans

con:

Radha Mitchell

Sean Bean

Laurie Holden

Anno: 2006

Durata: 127 min.

Sito Ufficiale

Silent Hill, cittadina adorata da migliaia di video-giocatori, è finalmente diventata "reale" nel film di Christophe Gans (Crying Freeman, Il Patto dei Lupi). Una pellicola che indubbiamente riesce a ricalcare le atmosfere della serie di giochi alla quale si ispira, e ripropone, anche se in maniera non "in continuity" la trama dei primi 3 capitoli.

Rose e sua figlia Sharon si perdono a Silent Hill, nel West Virginia, un luogo maledetto e spettrale che la bambina chiama nei momenti di sonnambulismo in cui cerca di togliersi la vita e fa disegni macabri e morbosi. Da vero appassionato della serie il regista francese è riuscito a ogliere l'essenza del gioco, trasformarla in un film più che decente (soprattutto se paragonato alla media dei film tratti da videogames, come l'ultimo Doom) e ne ha creato una visione tutta sua ma fedele al 100%.

Il problema di questa produzione rimane la differenza sostanziale che esiste tra il media videoludico e quello cinematografico. Se infatti il giocatore, tramite il suo alter-ego virtuale, viene assorbito in prima persona negli angusti corridoi e nelle situazioni da incubo che l'"allegra"cittadina presenta, nel film si rimane sempre leggermente distaccati dalle vicende che vedono Rose in pericolo di vita. erto, chi non ha giocato nessun capitolo della serie sicuramente si troverà di fronte a un buon film horror, che spicca sulla (sovrap-)produzione moderna di questo genere.

 

I personaggi, in gran parte nuovi, annoverano però tra le vecchie conoscenze Cybil la poliziotta, la piccola Alessa e sua madre Dahlia, il culto di Cristabella e il mitico Pyramid Head, già presentato anche nelle immagini promozionali.

Per quel che riguarda le locazioni il voto non può essere che un 10 e lode per la realizzazione, e sono da menzionare la Scuola Elementare e l'Ospedale (uno dei luoghi più terrificanti di tutti i videogiochi), oltre a citazioni registiche che solo i veri appassionati della serie sapranno riconoscere (ce n'è una proprio all'inizio del film… splendido!).

In definitiva un buon film che appassionerà i fan (senza però raccontare nulla di nuovo, ahimè!) e che si lascia guardare senza spaventare eccessivamente, ma più che altro disturbando morbosamente gli spettatori con il look decadente e distorto che ha ereditato dall'originale per console.

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: