you're reading...
Senza categoria

NODO DI SANGUE

di Laurell K. Hamilton

Pagine: 342
Prezzo: euro 8,00
Edizioni: Nord (hardcover), Tealibri (tascabile)

Sito Ufficiale Laurell K. Hamilton

 

Anita Blake.it

 

La scheda

 

Anita Blake è una Risvegliante: sotto compenso resuscita i morti! Ma è anche chiamata la "Sterminatrice" dai vampiri di St.Louis: collabora con la polizia e spesso i succhiasangue hanno avuto la sfortuna di incrociare la sua strada.
Ma perchè allora proprio alcuni vampiri della città dovrebbero rivoglersi a lei per risolvere un caso legato all’omicidio di alcuni loro simili?
In un mondo dove gli esseri sovrannaturali sono diventati quotidinaità e sono riconosciuti dalla società, e godono anche di diritti propri, hanno una chiesa dedicata all’immortalità e devono sottostare alle leggi degli umani, cosa può fare una ragazza come Anita per risolvere il caso?
E perchè Jean-Claude, uno dei vampiri più potenti della città, sembra essere così gentile e protettivo nei suoi confronti?

Nodo di Sangue è il primo romanzo delle avventure di Anita Blake, la Cacciatrice di Vampiri, creata da Laurell K. Hamilton già 13 anni fa.
Dal 1994 infatti l’autrice americana ha prodotto ben 14 romanzi (di cui solo 7 sono per ora arrivati nel nostro paese) attestandosi sempre nelle prime posizioni delle classifiche di vendita e può tranquillamente essere definita la rivale di Anne Rice nel campo dei bestsellers horror a tema vampiri.
Nodo di Sangue non ha la grazia di Intervista col Vampiro, ne’ la morbosità delle situazioni proposte raggiunge l’ormai classico della Rice, e i personaggi non sono altrettanto ben caratterizzati, anzi a volte risultano delle imitazioni un po’ mal riuscite di Lestat e compagnia, ma spero che nei romanzi successivi questo problema si sia risolto.
Per affrontare la lettura bisogna innanzitutto accettare alcuni compromessi e non porsi troppe domande, lasciarsi andare e godersi le circa 350 pagine così, semplicemente leggendo.


Una società composta da umani, vampiri, licantropi e altro che "convivono", un’indagine che va troppo liscia fin da subito, delle situazioni già viste e straviste in altri libri o film non riescono però a prevalere sull’effettiva scorrevolezza del romanzo, che nonostante la semplicità che lo contraddistingue, si lascia leggere piacevolmente.
Non sarà di certo all’altezza del Dracula di Bram Stoker, ma si rivela appassionante quanto basta per piacere a tutti coloro che amano le letture di questo genere.
Da notare che l’anno scorso Guilty Pleasure (il titolo originale di questo romanzo) è diventato anche una serie a fumetti pubblicata da Dabel Brothers/Marvel, che sta uscendo in 12 numeri sceneggiati da Stacie M. Ritchie e disegnati da Brett Booth.

Annunci

Discussione

3 pensieri su “NODO DI SANGUE

  1. E’ BENE AFFERMARE CIO CHE SI PENSA CON FERMEZZA.. E TU LO HAI FATTO

    OGNI VOLTA CHE SI PUNTA IL DITO SU UNA STORTURA ALL’INTERNO DELLA NOSTRA SOCIETA’ C’E SEMPRE QUALCUNO PRONTO A FARE IL PALADINO IN DIFESA DEL SOGGETTO PERCHE’ SI SENTE IN QUALCHE MODO COINVOLTO DIRETTAMENTE..
    PUO’ ESSERE UN VIDEOGIOCO,UN FORMAT TELEVISIVO,UN LIBRO.UNA CANZONE MA ANCHE IL TRAFFICO DI ARMI DELLA DROGA DELLE MEDICINE CHE IN OCCIDENTE SONO ILLEGALI COSI’ COME I VACCINI!
    QUESTO MONDO E’ UN IMMENSO MERCATO.. SI CERCA DI FAR PREVALERE SOLO LA LOGICA DEL PROFITTO E SU QUESTA BASE SI IMMOLA QUALSIASI COSA!
    NON ESISTE L’ETICA NON ESISTONO LE COSCIENZE ESISTONO I TARGETS… NON IMPORTA SE ALL’INTERNO DI UN CONSESSO UMANO CI SIANO SOGGETTI FRAGILI : I BAMBINI GLI ADOLESCENTI LE PERSONE MALATE NON IMPORTA…

    IO LA PENSO COSI’ E’ SONO SERIO…
    CIAO E GRAZIE DELLA VISITA

    Pubblicato da GIALIO | 3 maggio 2007, 13:24
  2. porcata, porcata porcata.già i primi libri mi avevano lasciato un po perplesso per la trama scritta coi piedi e i personaggi che sono una fiera degli stereotipi del vampiro ma più in generale essere sovrannaturale edonista e perverso…

    i libri successivi poi diventano praticamente dei porno, con anita che passa dall’essere una suora e dal “i vampiri sono morti, andare con loro sarebbe come necrofilia” all’avere 4 o 5 ragazzi contemporaneamente e tra vampiri e mannari neanche un umano normale…

    cestinati. sono la versione vampiresca per ragazzine dark degli harmony.

    Pubblicato da Chrono87 | 4 maggio 2007, 00:21
  3. NO NON MI SONO ARRABBIATO NON C’E BISOGNO DI SCUSARSI… DAVVERO!
    IL SOGGETTO HA LE SUE RESPONSABILITA’ MA LA COLLETTIVITA’ A SUO MODO HA DELLE RESPONSABILITA’ VERSO IL SOGGETTO
    NELLO SCORSO COMMENTO HO ADDOTTO LE MOTIVAZIONI PER CUI TUTTO QUESTO SECONDO ME RARAMENTE ACCADE..
    CIAO

    Pubblicato da GIALIO | 4 maggio 2007, 07:56

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: