you're reading...
Senza categoria

30 Seconds to Mars LIVE@Alcatraz

Prova LIVE decisamente poco riuscita per i 30 Seconds to Mars ieri all’Alcatraz qui a Milano.
Nonostante il pienone e un pubblico ben preparato (anche se non sempre), la breve esibizione di Jared Leto e soci non ha convinto più di tanto.
Suoni calibrati male che coprivano la voce del frontman, molta scena e carisma innegabile, ma anche tanta paraculaggine da parte dell’egocentrico cantante che in più di un’occasione si è limitato a far cantare il pubblico al suo posto e ha pure sbagliato durante la sua esibizione acustica solista.
Come non storcere il naso quando, annunciando alcune canzoni del primo disco, ha esordito dicendo: "And now a song from MY first album!"… Ma gli altri non contano?
Ha poi anche fatto pubblicità gratuita al Festivalbar di stasera, dove saranno ospiti probabilmente suonando la strafamosa The Kill, primo singolo tratto dal loro ultimo lavoro in studio.
Promossa invece la parte ritmica, soprattutto la batteria, alla quale sta il fratello del nostro, tale Shannon Leto, mentre basso e chitarra non convincono pienamente.
Come biasimarlo però? È una rockstar che si sta godendo il suo momento di gloria sfruttando la moda dell’EMO, con schiere di ragazzine quindicenni che gli sbavano dietro e un sound un po’ commerciale ma non troppo.
Come si suol dire:"Son ragazzi!"
In definitva, pochi PRO (il prezzo del biglietto, la comodità dell’Alcatraz, i motivetti orecchiabili) e troppi CONTRO (voce coperta e a volte mancante, pezzi tutti simili e un aspetto commerciale che permeava il tutto).
Meglio tornare ad ascoltare il disco, che non è affatto male.

Ed eccovi il primo singolo tratto dal primo album, molto meno commerciale e un po’ più rock.

CAPRICORN

 

So I run, hide and tear myself up
Start again with a brand new name
And eyes that see into infinity

I will disappear
I told you once and I’ll say it again
I want my message read clear
I’ll show you the way, the way I’m going

So I run, and hide and tear myself up
Start again with a brand new name
And eyes that see into infinity
I was almost there
Just a moment away from becoming unclear
Ever get the feeling you’re gone
I’ll show you the way, the way I’m going
So I run, and hide and tear myself up
I’ll start again with a brand new name
And eyes that see into infinity

So I run, start again
With a brand new name
With a brand new name

So I run and hide and tear myself up (so I run)
I’ll start again with a brand new name (start again)
And eyes that see into infinity (with a brand new name)

I will disappear

Annunci

Discussione

7 pensieri su “30 Seconds to Mars LIVE@Alcatraz

  1. allora non mi sono persa niente…volevo andare anche io al concerto,ma poi non sono riuscita ad organizzarmi.Mi dispiace che dal vivo non siano un granchè perchè i dischi non sono affatto male.

    Pubblicato da myricae86 | 15 giugno 2007, 09:16
  2. sai che hai ragione?
    ero lì che cercavo il post a riguardo, perché qualcuno su splinder doveva pur averne parlato, ed ero convinto di trovare qualche darkettona innamorata di jared leto, tipo quella che scriveva “jared sei bello” sul muro, insomma.
    questo post non me lo aspettavo, e non mi aspettavo di essere così d’accordo.
    🙂

    Pubblicato da anonimo | 15 giugno 2007, 09:55
  3. Che peccato! :S
    Però già il fatto che eri all’Alcatraz … 😉

    Pubblicato da CelineW | 15 giugno 2007, 11:02
  4. Io ero al concerto e per quanto mi sia piaciuto (forse più perchè ero contento di vedere uno dei miei gruppi preferiti dal vivo), mi ha datto l’idea che fosse stato organizzato un po’ così, alla bene è meglio. Vedendoli nei video di altri live, specialmente in america, davano l’idea di essere molto più preparati, sarà stato il posto non esageratamente grande, sarà che sono in tour da una vita, speriamo solo che la prossima volta che verrano abbiano un tale consenso da poter suonare in un vero palazzetto!

    Pubblicato da anonimo | 20 giugno 2007, 14:12
  5. Ank’io ero all’alcatraz ed effettivamente il concerto è durato poco e c’erano molti spazi di voce vuoti o mal gestiti da parte di jared…ma mi è piaciuto lo stesso un sacco!!!! Sarà che era il primo concerto del mio gruppo preferito…sarà ke impazzisco x shannon e x jared…ma qst concerto non mi ha affatto delusa anzi ammiro ankora di + il gruppo! Cmq se vuoi sapere il mio parere sul concerto vai sul mio spaces ho fatto una bella recensione (ma nn è obiettiva) e se hai foto puoi lasciarmi il tuo contatto (msn) così ce le scambiamo! Ti do il link:
    http://anna-the-best1992.spaces.live.com/
    ciao!

    Pubblicato da anonimo | 22 giugno 2007, 22:11
  6. Che peccato leggere tutti questi commenti negativi.a me piacciono molto…li ho visto a londra a settmbre e son rimasta folgorata…tanto che ho preso altri 5 biglietti per i loro concerti (tra cui le due date milanesi)….
    vabbe…non tutti i gusti sono al cioccolato….
    PS scusate l’intromissione
    cristina

    Pubblicato da anonimo | 15 dicembre 2007, 20:24
  7. ciao! io adoro i 30 seconds to mars e non vedo l’ora di andarli a sentire dal vivo perchè non ci sono mai andata! mi sto gia mettendo da parte i soldi per un concerto!!… TRA PARENTESI volevo dire che io ho quindici anni e non sono una ragazzina che gli sbava dietro quindi, anche se c’e ne sono in giro, non generalizziamo!!! CIAO

    Pubblicato da anonimo | 1 dicembre 2008, 13:49

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: