you're reading...
Senza categoria

JOHN 5 – The Devil knows my Name

Vero nome: John Lowery
Nato a: Grosse Point, Michigan
il: 31 luglio 1970
Gruppi: DLR Band, Marilyn Manson, Rob Zombie, solista

John 5 è il nome d’arte di John Lowery, chitarrista non conosciutissimo ma dalle indubbie capacità tecniche e dal curriculum decisamente importante.
È l’esperienza assieme a Marilyn Manson a portarlo alla ribalta, ma anche prima di questa collaborazione era apparso in alcuni lavori tra cui spicca DLR Band di David Lee Roth.
Fa’ da turnista per il Last Tour on Earth di Manson e lo accompagna anche nei 2 successivi album in studio, prima di lasciare la formazione per dedicarsi alla carriera solista (dal 2004), che lo vede coinvolto anche da grossi calibri come Paul Stanley e Meat Loaf, ma solo Rob Zombie se lo accaparra "definitivamente", senza impedirgli di sviluppare il suo talento.
Dopo Vertigo e Songs for Sanity (i primi album da solista) infatti è uscito questo The Devil Knows my Name, un’opera completa ed entusiasmante nonostante l’alto livello tecnico, che però non prevale mai sulla potenza dei riff o sullo stile e sui toni di queso cd strumentale.
Sonorità blues e country si fondono con lick prettamente rock e addirittura metal in un modo pressochè perfetto.
Due note da segnalare: la collaborazione di Joe Satriani in The Werewolf of Westeria e la cover di Welcome to the Jungle dove il nostro sostituisce la voce di Axl Rose con la sua chitarra in maniera convincente e per nulla innaturale.
Promosso a pieni voti anche dalla critica, rappresenta la consacrazione al di questo vero e proprio guitar hero al successo decisamente meritato.

E da Guitar World ecco la performance di The Washing Away of Wrong

 

                       http://www.guitarworld.com/video/vp/281

John 5 all’Ozzfest nel 2005

Annunci

Discussione

2 pensieri su “JOHN 5 – The Devil knows my Name

  1. Hei! Sìsì fallo il piercing! Dove esattamente all’orecchio?Cmq concordo, costano troppo, cazzo! cioè, si fa prima a farselo da soli.. E cmq se cercano di smollarti disinfettanti apposta, non star lì a prenderli perchè sono cazzate x farti pagare di più! Basta semplice acqua-ossigenata e yeah, tutto a posto!
    Cmq sì per quanto riguarda il basso beh ora devo girare un po’ e vedere dove ne trovo uno perfetto, magari Squier che non sono mica male eh! Stile anni ’70 poi sarebbe il top, cazzo..
    Beh sai che ho notato che sul tuo blog c’è una foto di una squier stratocaster? io ce l’ho uguale, solo con il battipenna a specchio anzichè bianco.. Yeah rock’n’roll!!!
    Salutiii.

    Pubblicato da Paython | 21 giugno 2007, 20:17
  2. Ehgià, proprio a loro, i Children. Grandiosi sì. Cmq è vero, se avessi osservato meglio probabilmente non avrei sparato l’enorme cazzata sulla chitarra. Anche perchè anche il mio chitarrista ha una Yamaha, anche se come forma è molto più simili all’Ibanez. Yeah. 🙂

    Pubblicato da Paython | 26 giugno 2007, 17:35

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: