you're reading...
Senza categoria

Nightwish – Dark Passion Play

La nuova creazione di Tuomas Holopainen e dei Nightwish è finalmente stata pubblicata.
Il primo disco con la nuova cantante (Anette Olzon) dopo la dipartita di Tarja Turunen si presenta in modo quasi perfetto.
Certo, la new entry del gruppo potrebbe non essere apprezzata da tutti, per il suo stile più classico, meno ricercato e sicuramente per certi versi più normale rispetto a quello a cui eravamo abituati, ma allo stesso tempo risulta meno glaciale ed impostato.
Ottima quindi la scelta di non cercare di imitare Tarja ed i dischi passati.

All’interno di Dark Passion Play non c’è nemmeno un brano che si possa definire "debole" o che sembri un filler, ma anzi, grazie alla pesante orchestrazione tutti sono completi e arrangiati superbamente.
Citazioni colte (The Poet and the Pendulum, dal Pozzo e il Pendolo di Poe) o meno (7 Days to the Wolves, dalla saga della Torre Nera di Stephen King), liriche scritte pensando alla storia del gruppo (Bye Bye Beautiful e Master Passion Greed, dedicate alla separazione dalla vocalist storica) e altro sono gli ingredienti di questo album.

Tipiche sonorità power (Cadence of her Last Breath, Whoever Brings the Night) e lentoni strappalacrime (Eva e Meadows of Heaven) sono accompagnate da un singolo un po’ più commerciale (Amaranth, di cui il video sotto) che, come Wish I Had an Angel per l’album Once, spiana la strada anche ad un pubblico solitamente non avvezzo al genere.
Da notare il secondo cd nell’edizione speciale del disco, che presenta le 13 tracce prive di voce e chitarre, presentandosi come una versione orchestrale di questo lavoro che può essere promosso a pieni voti.
L’unico dubbio che rimane è: sarà in grado Anette di tenere il palco come Tarja?
Il quesito si risolverà il 2 marzo, quando passeranno a Milano.
Personalmente non vedo l’ora…


TRACKLIST

01 The Poet And The Pendulum
02 Bye Bye Beautiful
03 Amaranth
04 Cadence Of Her Last Breath
05 Master Passion Greed
06 Eva
07 Sahara
08 Whoever Brings The Night
09 For The Heart I Once Had
10 The Islander
11 Last Of The Wilds
12 7 Days To The Wolves
13 Meadows Of Heaven


AMARANTH

Baptised with a perfect name
The doubting one by heart
Alone without himself

War between him and the day
Need someone to blame
In the end, little he can do alone

You believe but what you see
You receive but what you give

Caress the one, the Never-Fading
Rain in your heart – the tears of snow-white sorrow
Caress the one, the hiding amaranth
In a land of the daybreak

Apart from the wandering pack
In this brief flight of time we reach
For the ones, whoever dare

You believe but what you see
You receive but what you give

Caress the one, the Never-Fading
Rain in your heart – the tears of snow-white sorrow
Caress the one, the hiding amaranth
In a land of the daybreak

Reaching, searching for something untouched
Hearing voices of the Never-Fading calling

Caress the one, the Never-Fading
Rain in your heart – the tears of snow-white sorrow
Caress the one, the hiding amaranth
In a land of the daybreak


LINK UTILI:

RECENSIONE 1 – a favore
RECENSIONE 2 – contro
Dark Passion Play su
Wikipedia ENG

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: