you're reading...
Senza categoria

Nightwish live@Palalido (02/03/2008)

Grande serata ieri al Palalido! Sono arrivato che i PAIN, di cui conoscevo solo un brano della scaletta di ieri sera, avevano già iniziato e ne sono rimasto piacevolmente colpito: riff pesanti ma non troppo, brani incalzanti e una capacità non comune di coinvolgere il pubblico per essere un gruppo "di supporto".

Dopo una mezz’ora buona di suondcheck, ecco che il palco viene allestito per Tuomas Huolopainen e i suoi Nightwish.

Prova decisamente superata per Annette Olzon, la nuova vocalist dei gruppo finlandese.
Il concerto di ieri sera è stato semplicemente perfetto, davvero: dal punto di vista della scaletta, degli effetti di luce e del suono, davvero impeccabile.
Un’inizio epicissimo (se non sbaglio con un brano tratto dalla colonna sonora del Signore degli Anelli [EDIT: mi correggo, era tratto dalla colonna sonora de La passione di Cristo]) ha visto entrare in scena il gruppo in forma smagliante.
La reazione dei fan che hanno riempito il Palalido (il concerto era sold out da più di un mese) è stata incredibile, nemmeno si trattasse di gruppi di calibro più alto (tipo Iron Maiden o altro), e ha accompagnato la performance cantando a squarciagola senza fermarsi un solo istante.
Come intuibile dalla scaletta, la coraggiosa nuova "frontwoman" del gruppo si è lanciata su alcuni brani davvero peculiari (The Siren su tutte) quasi a voler dimostrare che Tarja (Turunen, la vecchia cantante) non è prettamente necessaria all’economia della formazione.
E riesce nel suo intento: con il suo modo forse più "rock’n’roll" di affrontare i brani anche classici del gruppo (Ever Dream, Dark Chest of Wonders, ma soprattutto Nemo e la finale, scatenata, I Wish I had an Angel) non fa rimpiangere i toni più solenni e aulici del suo predecessore al microfono.
Gli altri membri del gruppo, già famosi per la loro abilità con gli strumenti e le esibizioni dal vivo, si sono comportati egregiamente, e il risultato finale è stato un concerto riuscito al 100%.
Una scaletta ragionata e coinvolgente, con molti brani nuovi, è stata arricchita da effetti pirotecnici d’incredibile atmosfera.
Basti pensare alle luci che simulavano l’effetto delle onde durante The Siren, le splosioni di stelle filanti rosso fuoco durante The Poet and the Pendulum, o ancora la neve finta sparata dopo Nemo per concludere con la pioggia di coriandoli/piume mentre il gruppo salutava dopo aver eseguito I Wish I had an Angel per rimanere assolutamente di stucco.

Il concerto di ieri sera è stato semplicemente perfetto, davvero: dal punto di vista della scaletta, in cui non sono mancati momenti più tranquilli (con The Islander ad esempio) ma in cui latitava la cover di Symphony of Destruction (che sapevo hanno fatto in altre date del tour): sarà per il fatto che domani i Megadeth saranno proprio a Milano?

Ad ogni modo, nonostante la non eccessiva lunghezza (un’ora e 40 minuti circa) l’uica parola che mi viene in mente per descrivere il concerto di ieri è "spettacolare"!

LA SETLIST:
01. Intro + Bye Bye Beautiful (
QUI il video del concerto di Cophenagen)
02. Dark chest of wonders
03. Whoever brings the night
04. Ever Dream
05. The Siren
06. Amaranth (
QUI il video della performance di ieri sera)
07. The Islander (QUI il video provided by MusicaMetalatBlogosfere)
08. The Poet and the Pendulum
09. Sacrament of wilderness
10. Sahara
11. Nemo
—-
12. 7 Days to the Wolves
13. Wishmaster
14. Wish I had an Angel

Il video di The Poet and the Pendulum

 


 

 Link utili:

Nightwish Online

Nightwish su Wikipedia

Nightwish Italy

Blogosfere (per altri commenti, foto e video)

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: