you're reading...
Senza categoria

Joe Satriani

Nome d’arte: Satch
Vero nome: Joe Satriani
Nato a: Westbury
il: 15 luglio 1956
Gruppi: solista – collaborazioni varie

Con 22 album pubblicati ad oggi, numerosi premi riconosciutigli, collaborazioni d’eccezione e progetti sempre nuovi, Joe Satriani può essere considerato come uno degli esempi più innovativi e "a tutto tondo" del panorama chitarristico rock/metal.
Ispiratosi a Jimi Hendrix, pubblica il suo primo disco nel 1986, dopo aver già dato lezioni a personaggi di spicco quali Kirk Hammett dei Metallica e addirittura lo stesso
Steve Vai.

Innovatore per eccellenza, lo stile di Satriani si avvale della Pitch Axis Theory per la costruzione delle progressioni di accordi, e fu lui uno dei primi a fare largo usao di whammy bar, legato, armonici e tutta una serie di tecniche oggi comuni.
L’opera di Satriani, caratterizzata da una forte componente rock’n’roll, varia dal classico Surfin’ with the Alien (suo capolavoro e disco più famoso, la cui copertina prende spunto dall’argentato Silver Surfer di Marvelliana memoria) allo sperimentale Engines of Creation, in cui si sentono forti influenze di musica elettronica, sempre con un occhio di riguardo, però, a temi legati alla science-fiction, fino ad arrivare all’ultimo (dell’ann scorso) Professor Satchafunkilus and the Musterion of Rock, col quale il nostro non smentisce la sua voglia di novità e tradizione.

   

Importante progetto del chitarrista americano è poi rappresentato dal G3, un modo per riunire i chitarristi migliori del mondo in performance live uniche.
Tra i concerti forse più importanti di questo fenomeno vanno ricordati il Rockin in a Free World (Satriani, Vai e il neoclassico Yngwie Malmsteen) e il Live in Tokyo (Satriani, Vai e John Petrucci dei Dream Theater).

  

The Crush of Love, Flying in a Blue Dream, Always With Me, Always With You e tantissime altre sono diventate dei veri "inni", dei termini di paragone quando si parla di chitarra elettrica e di effetti. Tutti caratterizzati da uno slancio e un ritmo unici, i brani di Satch sono pervasi da un tecnicismo estremo che però non si sostituisce mai all’essenza degli stessi, cosa molto rischiosa quando si raggiungono certi livelli.

 

In rete

Homepage Ufficiale
Joe Satriani su Wikipedia
Canale di Youtube


Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: