you're reading...
Senza categoria

Sentenced – Buried Alive

Non conoscevo (se non di nome) i Sentenced prima di essermi imbattuto, 3 mesi fa, nella notizia della morte del loro lead guitarist (nonché autore dei testi della band) Miika Tenkula.
Ho voluto approfondire e ho scoperto non solo che si tratta del gruppo che ha praticamente creato il metal melodico/pessimistico (alla HIM per intenderci), ma che la loro musica esprimeva concetti come morte, tristezza e voglia di suicidio con una potenza e un coinvolgimento incredibili.

E vengo a sapere anche che il gruppo si è sciolto ormai 3 anni fa!
Mi sono procurato alcuni dischi, tra cui l’ultimo, The Funeral Album, e ho visto alcuni brani di questo live su Youtube, innamorandomene subito!
Premessa: il gruppo sapeva che sarebbe stato il suo ultimo concerto, e per questo ha voluto esagerare, regalando ai fan accorsi all’Oulu Music Video Festival una scaletta lunghissima (30 brani!).
Questo ne fa una preziosa testimonianza, simile a End of an Era dei Nightwish (anche se Tarja non sapeva che sarebbe stata "silurata" dopo il concerto), ma ancora più potente, sia per il tipo di musica che pèr l’atmosfera che si respira durante la visione.

Ultimo concerto di un tour estenuante, la lunghissima performance parte con l’immancabile bara portata sul palco da parte del gruppo e la breve Where Waters Fall Frozen. La scaletta vera e propria parte però con l’opener dell’ultimo lavoro prima di gettarsi a capofitto su tutta una panoramica dei successi del gruppo tra cui spiccano, nella prima parte, Ever Frost, Dead Moon Rising, Broken e The Suicider. Per questa occasione poi è stato convocato a sorpresa anche la prima voce del gruppo, Taneli Jarva, che prenderà il posto di Ville Laihiala per alcune canzoni legate alla produzione della band del periodo in cui era ancora il loro frontman. Il vacalist ufficiale si riprende il microfono per continuare con (tra le altre) la splendida Noose, Farewell e No One There, prima di un finale spetacolare costituito da Vengeance is Mine e "l’ultima canzone scritta dalla band", track di chiusura dell’ultimo lavoro in studio, End of the Road, epicissima conclusione di un concerto, un tour e una carriera come quella dei Sentenced, che possono essere considerati come una delle pietre miliari della produzione metal finlandese di sempre.

Registrato il 9 sttembre del 2006 e diretto dal regista finlandese Mika Ronkainen, il live è disponibile anche in versione doppio CD ed ha riscosso un consenso praticamente unanime, vuoi per la capacità di rispecchiare quasi in toto il catalogo offerto dalla formazione, vuoi per l’importanza della produzione per la band, o semplicemente per la qualità dei brani e della performance stessa.

La scaletta (DVD 1)
01 Funeral Intro
02 Where Waters Fall Frozen
03 May Today Become The Day
04 Neverlasting
05 Bleed
06 The Rain Comes Falling Down
07 Ever Frost
08 Sun Wont Shine
09 Dead Moon Rising
10 Despair Ridden Hearts
11 Broken
12 The Suicider/Excuse Me While I Kill Myself
13 The War Aint Over (vocals : Taneli Jarva)
14 Nepenthe (vocals : Taneli Jarva)
15 Northern Lights (vocals : Taneli Jarva)
16 The Way I Wanna Go
17 Dance on the Graves (vocals : Taneli Jarva)
18 Noose
19 Aika Multaa Muistot
20 Farewell
21 No One There
22 Drown Together
23 Cross My Heart and Hope to Die
24 Brief is the Light
25 Vengeance is Mine
26 End of the Road
27 Outro & end credits

Il secondo disco presenta invece alcune sezioni davvero "gustose".
Tutti i video (6) della band, dagli esordi tipicamente epic/death metal di Nepenthe all’ultima Despair-Ridden Hearts, e un lungo diario di viaggio dell’ultimo tour del gruppo. Un po’ ripetitivo in verità, ma che ai fan di vecchia data potrà piacere di sicuro.

A questo va aggiunto una galleria fotografica, i dietro le quinte dell’ultimo video musicale e alcune interviste su passato e presente della formazione finlandese, dalle prime influenze musicali ad oggi.

Extra (DVD 2)
Disc II
01. Animated Photo Gallery
02. Discography
03. Photo Session
04. Video Session
05. Signing Session
06. Festival Tour
07. Club Tour
08. Music Videos
    1 – Nepenthe
    2 – Bleed
    3 – Noose
    4 – The Suicider
    5 – Killing Me Killing You
    6 – No One There
    7 – Everfrost
    8 – Despair-Ridden Hearts
09. Band Interviews

 

Il gruppo (1989 – 2006)

Ville Laihiala – voce (Cantante, anche voce dei Poisonblack)
Miika Tenkula – chitarra
Sami Lopakka – chitarra
Sami Kukkohovi – basso
Vesa Ranta – batteria

 


 

 VIdeo di Vengeance is Mine


 IN RETE

Homepage ufficiale
Buried Alive su PLAY.com
Recensione disco
Sentenced su Wikipedia

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: