you're reading...
Senza categoria

Wolverine: Sex+Violence

di Chris Yost e Craig Kyle
disegnato da Gabriele dell'Otto

80 pagine
12,00 € (14,00 € in versione variant)


Inutile, breve, veloce e un po' stupido. Ecco come definirei purtroppo un'opera come questo Wolverine: Sex+Violence.
Speravo in qualcosa di hardcore, con un Wolverine incazzato e una storia scabrosa dietro, una bella storia dalle tinte forti.
In queste 80 pagine troviamo solo le tinte forti, letteralmente.
Perché bisogna riconoscerlo, il nostro Gabriele dell'Otto è davvero bravo: la sua tecnica pittorica riesce a rendere tutto serio, tutto più maturo. Anche questa "storiella".
Peccato però che dietro ai suoi splendidi disegni questa volta si celi una trama alquanto ridicola che vede coinvolta la squadra X-Force composta da Wolverine, Domino e altri mutanti più o meno conosciuti (io personalmente ho riconosciuto solo Arcangelo e X-23) in una faida tra la Loggia degli Assassini (mai sentiti prima) e i da sempre ridicoli ninja della Mano.
In sintesi: Domino si lascia assoldare dalla Loggia degli Assassini per rubare un "carico" appartenente alla Mano. Scopre di cosa si tratta e decide di sottrarre il tutto sia agli uni che agli altri. Che ovviamente si incazzano e vogliono non solo il carico indietro, ma anche farle la pelle. E Logan decide di pararle il (bel) culo perché guai a toccare la pupa che gli piace.

 
Che si tratti di una manovra assolutamente commerciale lo si intuisce subito: il Sesso con la S maiuscola del titolo è ridotto a una trombata veloce tra i due veri protagonisti della storia (Wolverine e Domino): "Ti piaccio, vero?", "Sì, mi piaci.", "Scopiamo?", "OK.", una tavola con qualche nudità e finita lì.
La Violenza che fa coppia con l'eros del nome del volume invece c'è, in dose massiccia: brandelli di carne che saltano, teste mozzate, sangue a fiumi, ossa spezzate.
Ma, ehi, è Wolverine, e anche se di solito graficamente tutto questo non è chiaramente rappresentato come in questa occasione, cosa c'è di strano?


Se aggiungete poi che si tratta di appena 80 pagine (3 volumetti originali della serie X-Force), l'equivalente di 30 minuti di lettura a dir tanto, si capisce come ci si trovi davanti a un'occasione mancata (con un minimo di accortezza e un paio di capitoli in più a disposizione) per creare un vero blockbuster.
Così com'è, è tutto abbozzato, tutto superficiale, tutto inutile e disponibile anche in versione variant con sovraccoperta strabella ma anch'essa inutile.
Però Wolverine con la maschera stile Devilman è proprio figo.

Annunci

Discussione

2 pensieri su “Wolverine: Sex+Violence

  1. Non ho mai seguito molto l'Artigliato, quindi mi sono guardato bene dal comprare questo volume, che avevo intuito essere soprattutto una scusa per mettere in evidenza il talento del nostro ( bravissmo ) Dell'Otto….! 😉

    Pubblicato da SpiderCi | 27 marzo 2011, 16:51
  2. Ciao Kalyth,

    sono Nicola Strangis, e faccio parte della webzine Metallized.it
    Avrei una 'proposta indecente' da farti 🙂 saresti così gentile da inviarmi un'email su nicola.strangis [@] metallized.it? Scusa se te lo chiedo in questo modo, ma non ho proprio altro modo di contattarti 😦

    Un saluto e grazie della tua eventuale attenzione,
    Nicola Strangis
    http://www.metallized.it

    Pubblicato da anonimo | 29 marzo 2011, 12:51

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: