you're reading...
3DS, fantasy, retrogaming, RPG, videogame nostalgia, videogames, Zelda

The Legend of Zelda: Ocarina of Time 3D

The Legend of Zelda è una delle serie di videogiochi più amate di sempre. E Ocarina of Time, dai tempi della sua release originale su N64 è considerato uno dei giochi fondamentali non solo della serie, ma dell’intera industria videoludica. Grazie a Ocarina of Time tutta la serie ha preso la direzione che continua attualmente a seguire con Twilight Princess e l’ultimo Skyward Sword su Wii. Di solito, ad ogni console Nintendo corrisponde un nuovo capitolo della saga di Link. Il GameCube ha avuto Wind Waker (appena uscito in versione HD su WiiU tra l’altro), il DS Phantom Hourglass, e il 3DS era senza una nuova avventura, quindi, vista la moda che è nata negli ultimi anni per i remake e le HD collection, Nintendo ha pensato di riproporre (dopo averlo pubblicato anche sulla Virtual Console Wii) in versione “rimasterizzata” proprio quel capitolo storico della sua leggenda.

Ocarina of Time 3D è proprio questo: lo stesso identico capolavoro del 1998, ma più bello. Se infatti la grafica del N64 risulta oggi un po’ (tanto) datata, questa nuova versione fa sfoggio di modelli poligonali rifatti da zero, angoli smussati e ambientazioni ricreate per sfruttare al meglio non solo le capacità di calcolo della console portatile, ma anche e soprattutto un 3D perfetto!

È infatti insieme a Resident Evil: Revelations l’unico gioco dove tenere attivata la funzione 3D influenza l’esperienza di gioco in modo effettivo. Tra le altre cose, anche il giroscopio della console viene utilizzato per esplorare l’ambiente passando in prima persona, cosa utile anche per puntare con boomerang/arco/fionda i bersagli in modo più convincente. Purtroppo questo si scontra con il succitato effetto 3D, dato che sarà necessario mantenere la console perfettamente dritta davanti a voi per non vedere sdoppiarsi gli elementi su schermo.

La storia dietro alle avventure dell’Eroe del Tempo ormai la conoscono anche i muri, quindi eviterò di dilungarmi (esiste Wikipedia), ma nella sua semplicità riesce a citare gli elementi fondanti sempre presenti nella serie, sviluppandoli e approfondendone le caratteristiche (la Master Sword, la musica, con l’ocarina del titolo, le frecce di luce) e introducendo per la prima volta Epona, l’ormai mitico cavallo di Link, il rapporto con il quale farà da evidente spunto per quel riconosciuto capolavoro che prende il nome di Shadow of the Colossus.

Ma è difficile spiegare a parole perché Ocarina of Time è stato, è, e sarà, sempre una pietra miliare del genere e non solo. La cosa migliore da fare è affrontare le sue sfide, i suoi dungeon progettati in maniera assolutamente incredibile anche per gli standard moderni, esplorare il mondo di Hyrule che, seppur piccolo a confronto con le produzioni moderne, è in grado di catturare, con le sue regole, i suoi personaggi a volte stereotipati ma per questo funzionali. Quella di Zelda e Link è una leggenda, raccontata sempre in maniera diversa, ma fu questo capitolo a trasformare la serie per sempre, con un gameplay pressoché perfetto in grado di catturare chiunque. E la potenza di questa avventura è dimostrata dal fatto che ancora oggi risulta un gioco avvincente, in grado di stupire con la sua epicità e il cammino di crescita e maturazione che rappresenta. Solo i veri capolavori possono vantarsi di essere attuali anche a distanza di 13 anni dalla loro pubblicazione. E Ocarina of Time ci riesce benissimo.

Annunci

Discussione

Trackback/Pingback

  1. Pingback: Game of the Year 2013 | Distant Visions - 10 gennaio 2014

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: