you're reading...
3DS, horror, Nintendo, RPG, Shin Megami Tensei, videogames

Shin Megami Tensei IV

10387386_10152290296615904_2967504044730746975_nSeconda mia recensione su Pixel Flood, questa volta scritta a quattro mani con l’amico Gennaro Pezone.

La saga di Megami Tensei è una delle più longeve all’interno del panorama video ludico: nasce ispirandosi ad una serie di romanzi horror giapponesi scritti da Aya Nishitani intitolati Digital Devil e comprende un gran ammontare di titoli suddivisi tra la saga principale ed i vari spin-off. Caratteristica che definì questa particolare saga di JRPG è stata proprio l’ambientazione: se in Final Fantasy e in Dragon Quest veniamo trasportati in un mondo fantasy, in Shin Megami Tensei invece ci ritroviamo in un mondo dalle tinte dark e invece di usare spade e scudi avremo a disposizione demoni e quant’altro, solitamente in un’ambientazione moderna.

Di questa grandissima saga sono stati rilasciati fino ad ora solo 4 capitoli principali, il primo Shin Megami Tensei, uscito su SNES, risale al 1992 (ed è disponibile, dall’anno scorso, anche su iOS e Android, finalmente tradotto in inglese); il secondo capitolo risale al 1994, e venne pubblicato sempre sul 16 bit di casa Nintendo. Solo 9 anni dopo, nel 2003, viene rilasciato il terzo capitolo, Shin Megami Tensei III: Nocturne (Lucifer’s Call in Europa, su PS2). Abbiamo poi Shin Megami Tensei: Strange Journey uscito nel 2009 su NDS che era previsto come quarto capitolo della saga ma vista l’ambientazione particolare è stato trasformato in uno spin-off. Eccoci oggi quindi con il vero Shin Megami Tensei IV, rilasciato nel 2013 in Nord America, in Giappone e solo un anno dopo in Europa.

Nello specifico, Shin Megami Tensei IV era anch’esso previsto per il 2013 nel vecchio continente, ma dopo l’annuncio ci fu quasi un anno di silenzio ed ulteriori ritardi a causa probabilmente dei problemi legati alla bancarotta di Index Corporation (casa madre di Atlus): diciamocelo, a SMT IV non è stato riservato il migliore dei trattamenti ma finalmente anche noi di Pixelflood abbiamo la possibilità di recensire questo titolo, esclusiva per Nintendo 3DS.

Contiua su Pixel Flood…

Annunci

Discussione

Trackback/Pingback

  1. Pingback: Game of the Year 2014 | Distant Visions - 30 dicembre 2014

  2. Pingback: Cave Story 3D | Distant Visions - 4 giugno 2015

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: