you're reading...
animazione, fumetti, sci-fi

Ghost in the Shell (2017)

IMG_3231

Poteva andare peggio.
Molto peggio.
Se seguite questo blog saprete che sono un fan (adoratore) del Ghost in the Shell originale. Non del manga di Shirow, ma proprio del film di Mamoru Oshii.
Quella pellicola così lenta, silenziosa e piena di atmosfera, così riflessiva e angosciante nel suo rappresentare un’umanità sul baratro di una crisi di identità tramite gli occhi glaciali della sua protagonista cyborg é stata in grado di scavare negli animi di moltissimi fan e lasciare un segno indelebile. Per me, quasi al pari del Blade Runner di Ridley Scott, al quale innegabilmente deve tanto.
Senza parlare di serie TV, fumetti, spin-off e altro, possiamo considerare il film di animazione Ghost in the Shell un cult: di nicchia forse (soprattutto rispetto alla produzione, ad esempio, di Miyazaki), ma assolutamente fondamentale come step evolutivo del genere cyberpunk.

IMG_3232

Ora, prendete Johnny Mnemonic, il mediocrissimo film con Keanu Reeves, dategli una spolverata, una patina di fluo e spingete sulla filosofia spicciol(issim)a e su dialoghi che più didascalici non si può. Unite i rifacimenti delle scene e idee più famose del Ghost in the Shell originale, immergendole in un contesto diverso, snaturatele per renderle più facilmente comprensibili al pubblico meno avvezzo alle riflessioni di cui sopra e metteteci un cast in carne ed ossa.
Otterrete un “Ghost in the Shell for dummies” che non serve a nulla, realizzato con una grafica che tra un anno sarà già vecchia (ma che a inizio anni ’90 sarebbe stato una omba) e che riesce a far sembrare brutta persino Scarlett Johannson.
Funziona eh, per carità, e anche molto meglio di altre trasposizioni live action di anime giapponesi, ma i dialoghi sono troppi e troppo didascalici.
“Dunque, ora to spiego come mai il Maggiore ha un ghost, mentre il suo corpo é lo shell. E che non importa quali ricordi abbiamo, ma solo le azioni che compiamo…” e bla e bla e bla e bla…

IMG_3233

Se pensate che l’originale, seppur in maniera ermetica, queste cose le spiegava tramite panorami, sguardi, sequenze silenziose e un sottotesto creato meravigliosamente, capirete quanto Sanders (il regista) non abbia capito o non sia stato in grado di rendere giustizia alla fonte originale.
Poi, se vogliamo fare gli incazzati perché ci hanno toccato il nostro film preferito possiamo farlo, partendo da un Aramaki odioso (ah Takeshi, due righe in inglese potevi anche impararle, cazzo!), un cast di comprimari inutili (i vari Togusa, Saito e compagnia) e un Batou che fa il suo dovere, ma é bruttissimo.
Possiamo prendercela con la storia inventata ad hoc e al nuovo passato della nostra eroina di metallo, che poco ha a che spartire con quella “vera”.

IMG_3234

E possiamo prendercela con il riciclo spudorato delle scene, che strizzano l’occhio ai fan, ma facendoli incazzare e, a volte, soffrendo della sindrome di Zack Snyder (prendo scene fighe dai fumetti e trovo una scusa narrativa per legarle tra di loro).
Ma servirebbe a qlc prendersela?
No.
É uscito, ce lo teniamo e, probabilmente ce ne dimenticheremo come abbiamo fatto con Aeon Flux e UltraViolet, che però erano nettamente inferiori rispetto a questa pellicola.
Nella peggiore delle ipotesi farà avvicinare qualche nuovo spettatore al film originale, cosa non da poco.
E se pensate a Dragonball Evolution, ad esempio, poteva andare peggio.
Molto, ma molto peggio di così.

PS: ora vediamo cosa succede con Blade Runner 2049, verso fine anno…

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: