archives

Art of Gaming

Questa categoria contiene 6 articoli

The Unfinished Swan

Ci sono giochi, a volte, che rappresentano un punto di vista diverso. Visioni uniche che riescono ad unire un gameplay innovativo e una grafica sbalorditiva, idee geniali ma al contempo semplicissime che possono lasciare davvero a bocca aperta. Qualche anno fa fu Flower ad avere questo effetto su di me (e non solo), poi, l’anno … Continua a leggere

The Cave

“Dentro una dimora sotterranea a forma di caverna, con l’entrata aperta alla luce e ampia quanto tutta la larghezza della caverna, pensa di vedere degli uomini […]che portano lungo il muricciolo oggetti di ogni sorta. […]” “Strana immagine è la tua, e strani sono quei prigionieri.” “Somigliano a noi. Credi che tali persone possano vedere, … Continua a leggere

Rocksmith

Sembra davvero passato pochissimo da quando la moda per Guitar Hero esplodeva su tutte le piattaforme esistenti, con i suoi cloni, spin-off, rhythm game che sfruttavano questo boom musicale (sempresialodato) che economico (troppa plastica in giro). Una miriade infinita di giochi che però si sono esauriti nel giro di un paio di anni, divertendo tantissimo, … Continua a leggere

Dark Souls: un viaggio senza speranza

Diario di gioco che ho scritto per Art of Gaming dedicato a questo incredibile gioco che, l’anno scorso, ha saputo scioccare i giocatori di tutto il mondo. Attenzione, contiene spoiler. Sono intrappolato in un incubo. Non so come ci sono finito, non ricordo nulla, se non che mi sono svegliato in una cella umida e … Continua a leggere

The Darkness II

Nel 2007 quei geniacci di Starbreeze Studios riuscirono a creare quello che molti considerano ancora oggi uno dei primi veri FPS della current-gen. Basandosi su una serie a fumetti della TopCow molto violenta, privandola della sua componente supereroistica e fumettosa, i talentuosi sviluppatori diedero al pubblico qualcosa di nuovo. Un FPS sanguinoso, dalle tinte forti, … Continua a leggere

Flower

Può un “non gioco” essere migliore di molti “veri” giochi? Può un’idea semplicissima essere incredibilmente attraente ed evocativa? […] Flower va contro ogni tendenza moderna legata al videogioco. Contrasta apertamente e volutamente tutti i vari Devil May Cry pieni di indicatori, barre di energia, contatori di combo e via dicendo, presentandosi assolutamente scarno da quel … Continua a leggere

Archivi